Connettiti con i leader del marketing di alto livello. unisciti all'evento online di Boost ->

Cos’è una VPN?

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Tabella dei contenuti

Una rete privata virtuale (VPN) ti dà privacy e anonimato online creando una rete privata da una connessione internet pubblica. Le VPN mascherano il tuo indirizzo di protocollo internet (IP) in modo che le tue azioni online siano virtualmente irrintracciabili. Ancora più importante, i servizi VPN stabiliscono connessioni sicure e criptate per fornire una maggiore privacy rispetto anche ad un hotspot Wi-Fi protetto.

Perché hai bisogno di un servizio VPN?
Navigare sul web o fare transazioni su una rete Wi-Fi non protetta significa che potresti esporre le tue informazioni private e le tue abitudini di navigazione. Ecco perché una rete privata virtuale, meglio conosciuta come VPN, dovrebbe essere un must per chiunque sia preoccupato della propria sicurezza e privacy online.

Pensa a tutte le volte che sei stato in movimento, leggendo le e-mail mentre eri in fila al bar, o controllando il tuo conto in banca mentre aspettavi nell’ufficio del dottore. A meno che tu non sia entrato in una rete Wi-Fi privata che richiede una password, qualsiasi dato trasmesso durante la tua sessione online potrebbe essere vulnerabile alle intercettazioni di estranei che utilizzano la stessa rete.

La crittografia e l’anonimato che una VPN fornisce aiuta a proteggere le tue attività online: inviare e-mail, fare acquisti online o pagare le bollette. Le VPN aiutano anche a mantenere anonima la tua navigazione sul web.

Come una VPN protegge il tuo indirizzo IP e la tua privacy
Le VPN creano essenzialmente un tunnel di dati tra la tua rete locale e un nodo di uscita in un altro luogo, che potrebbe essere a migliaia di chilometri di distanza, facendoti sembrare come se fossi in un altro posto. Questo vantaggio permette la libertà online, ovvero la possibilità di accedere alle tue app e siti web preferiti mentre sei in viaggio.

Ecco uno sguardo più da vicino su come funziona una rete privata virtuale. Le VPN utilizzano la crittografia per codificare i dati quando vengono inviati su una rete Wi-Fi. La crittografia rende i dati illeggibili. La sicurezza dei dati è particolarmente importante quando si utilizza una rete Wi-Fi pubblica, perché impedisce a chiunque altro sulla rete di origliare la tua attività su Internet.

C’è un altro lato della privacy. Senza una VPN, il tuo fornitore di servizi internet può conoscere tutta la tua cronologia di navigazione. Con una VPN, la tua cronologia di ricerca è nascosta. Questo perché la tua attività web sarà associata all’indirizzo IP del server VPN, non al tuo. Un fornitore di servizi VPN può avere server in tutto il mondo. Ciò significa che la tua attività di ricerca potrebbe sembrare originata da uno qualsiasi di essi. Tieni presente che anche i motori di ricerca tengono traccia della tua cronologia di ricerca, ma associano quelle informazioni ad un indirizzo IP che non è il tuo. Di nuovo, la tua VPN manterrà la tua attività online privata.

Privacy VPN: Cosa nasconde una VPN?
Una VPN può nascondere molte informazioni che possono mettere a rischio la tua privacy. Eccone cinque.

  1. La tua cronologia di navigazione
    Non è un segreto dove vai su Internet. Il tuo provider di servizi internet e il tuo browser possono tracciare praticamente tutto quello che fai su internet. Anche molti dei siti web che visiti possono tenere una cronologia. I browser web possono tracciare la tua cronologia di ricerca e collegare queste informazioni al tuo indirizzo IP.

Ecco due esempi per cui potresti voler mantenere privata la tua cronologia di navigazione. Forse hai una condizione medica e stai cercando sul web informazioni sulle opzioni di trattamento. Indovina un po’? Senza una VPN, hai automaticamente condiviso queste informazioni e potresti iniziare a ricevere annunci mirati che potrebbero attirare ulteriormente l’attenzione sulla tua condizione.

O forse vuoi solo prezzare i biglietti aerei per un volo il mese prossimo. I siti di viaggio che visiti sanno che stai cercando dei biglietti e potrebbero mostrare tariffe che non sono le più economiche disponibili.

Questi sono solo alcuni esempi isolati. Tieni presente che il tuo fornitore di servizi internet potrebbe essere in grado di vendere la tua cronologia di navigazione. Anche i cosiddetti browser privati potrebbero non essere così privati.

  1. Il tuo indirizzo IP e la tua posizione
    Chiunque catturi il tuo indirizzo IP può accedere a ciò che hai cercato su internet e dove ti trovavi quando hai cercato. Pensa al tuo indirizzo IP come l’indirizzo di ritorno che metteresti su una lettera. Porta indietro al tuo dispositivo.

Dato che una VPN utilizza un indirizzo IP che non è il tuo, ti permette di mantenere la tua privacy online e di cercare sul web in modo anonimo. Sei anche protetto dal fatto che la tua cronologia di ricerca venga raccolta, visualizzata o venduta. Tieni presente che la tua cronologia di ricerca può ancora essere visualizzata se stai usando un computer pubblico o uno fornito dal tuo datore di lavoro, dalla scuola o da un’altra organizzazione.

  1. La tua posizione per lo streaming
    Potresti pagare per servizi di streaming che ti permettono di guardare cose come lo sport professionale. Quando viaggi fuori dal paese, il servizio di streaming potrebbe non essere disponibile. Ci sono buone ragioni per questo, compresi i termini contrattuali e i regolamenti in altri paesi. Anche così, una VPN ti permetterebbe di selezionare un indirizzo IP nel tuo paese. Questo ti darebbe probabilmente accesso a qualsiasi evento mostrato sul servizio di streaming. Potresti anche essere in grado di evitare la limitazione dei dati o della velocità.
  2. I tuoi dispositivi
    Una VPN può aiutarti a proteggere i tuoi dispositivi, compresi computer desktop, laptop, tablet e smartphone da occhi indiscreti. I tuoi dispositivi possono essere obiettivi primari per i criminali informatici quando accedi ad Internet, specialmente se sei su una rete Wi-Fi pubblica. In breve, una VPN aiuta a proteggere i dati che invii e ricevi sui tuoi dispositivi in modo che gli hacker non possano osservare ogni tua mossa.
  3. La tua attività sul web – per mantenere la libertà di internet
    Si spera che tu non sia un candidato per la sorveglianza del governo, ma chi lo sa. Ricorda, una VPN protegge il tuo fornitore di servizi internet dal vedere la tua cronologia di navigazione. Quindi sei protetto se un’agenzia governativa chiede al tuo fornitore di servizi internet di fornirti le registrazioni della tua attività su internet. Supponendo che il tuo provider VPN non registri la tua cronologia di navigazione (alcuni provider VPN lo fanno), la tua VPN può aiutarti a proteggere la tua libertà su Internet.

Come può una VPN aiutare a proteggere dal furto d’identità?
Il furto d’identità si verifica quando i ladri rubano le tue informazioni personali e le usano per commettere crimini a tuo nome – come prendere in consegna o aprire nuovi conti, presentare la dichiarazione dei redditi a tuo nome o affittare o comprare proprietà. Una VPN può aiutarti a proteggerti dal furto d’identità aiutandoti a proteggere i tuoi dati. Crea un tunnel criptato per i dati che invii e ricevi che è fuori dalla portata dei ladri informatici.

Se il Wi-Fi del tuo smartphone è sempre attivo, il tuo dispositivo potrebbe essere vulnerabile senza che tu lo sappia. Le attività quotidiane come lo shopping online, il banking e la navigazione possono esporre le tue informazioni, rendendoti vulnerabile al crimine informatico.

Una VPN può proteggere le informazioni che condividi o a cui accedi utilizzando i tuoi dispositivi. Questo è particolarmente importante quando usi una rete Wi-Fi pubblica, dove un ladro informatico sulla stessa rete potrebbe catturare le tue credenziali di accesso e il numero della carta di credito che digiti quando fai acquisti online.

Non puoi prevenire il furto d’identità. Nessuno può. Alcuni aspetti della sicurezza – come una violazione dei dati in un’organizzazione dove hai un account – sono fuori dal tuo controllo. Ma una VPN può aiutarti a salvaguardare le informazioni che invii e ricevi dai tuoi dispositivi.

Cosa dovresti cercare nei servizi VPN?
Il mercato delle VPN è affollato di opzioni, quindi è importante considerare i tuoi bisogni quando acquisti una VPN.

Pensa a cosa è importante per te. Vuoi essere in grado di navigare sul web in modo anonimo mascherando il tuo indirizzo IP? Hai paura che le tue informazioni possano essere rubate sul Wi-Fi pubblico? Sei un viaggiatore frequente che vuole essere in grado di guardare i suoi programmi preferiti mentre è in viaggio.

Una buona VPN può aiutarti a spuntare tutte e tre le caselle, ma qui ci sono altri punti da considerare.

Come scegliere una VPN
Un modo intelligente per rimanere al sicuro quando si utilizza il Wi-Fi pubblico è quello di utilizzare una soluzione VPN. Ma qual è il modo migliore per scegliere una rete privata virtuale? Ecco alcune domande da fare quando si sceglie un provider VPN.

Rispettano la tua privacy? Lo scopo di usare una VPN è quello di proteggere la tua privacy, quindi è fondamentale che anche il tuo provider VPN rispetti la tua privacy. Dovrebbero avere una politica no-log, il che significa che non tracciano o registrano mai le tue attività online.
Utilizzano il protocollo più aggiornato? OpenVPN fornisce una maggiore sicurezza rispetto ad altri protocolli, come PPTP. OpenVPN è un software open-source che supporta tutti i principali sistemi operativi.
Fissano dei limiti di dati? A seconda del tuo utilizzo di internet, la larghezza di banda può essere un grande fattore decisivo per te. Assicurati che i loro servizi corrispondano alle tue esigenze controllando se otterrai una larghezza di banda completa, senza limiti di dati.
Dove sono situati i server? Decidi quale posizione dei server è importante per te. Se vuoi apparire come se stessi accedendo al web da una certa località, assicurati che ci sia un server in quel paese.
Sarai in grado di impostare l’accesso VPN su più dispositivi? Se sei come il consumatore medio, di solito usi da tre a cinque dispositivi. Idealmente, saresti in grado di utilizzare la VPN su tutti loro allo stesso tempo.
Quanto costerà? Se il prezzo è importante per te, allora potresti pensare che una VPN gratuita sia l’opzione migliore. Ricorda, però, che alcuni servizi VPN potrebbero non costarti soldi, ma potresti “pagare” in altri modi, come il fatto di essere servito da pubblicità frequenti o di avere le tue informazioni personali raccolte e vendute a terzi. Se confronti le opzioni a pagamento rispetto a quelle gratuite, potresti scoprire che le VPN gratuite:
non offrono i protocolli più aggiornati o sicuri
non offrono la più alta larghezza di banda e velocità di connessione agli utenti gratuiti
hanno un tasso di disconnessione più alto
non hanno tanti server in tanti paesi nel mondo
non offrono supporto
Ci sono molti punti da considerare quando stai scegliendo una VPN, quindi fai i tuoi compiti a casa per essere sicuro di trovare la soluzione giusta per le tue esigenze. Indipendentemente dal fornitore che scegli, stai sicuro che una buona VPN ti fornirà più sicurezza, privacy e anonimato online di quanto possa fare un hotspot Wi-Fi pubblico.

Confronto dei prodotti VPN
L’inclusione di siti web, link o provider non implica l’approvazione o il supporto di nessuna azienda, prodotto o provider qui elencati. I dati qui pubblicati sono stati aggiornati nell’ottobre 2020 come strumento per assistere i consumatori quando considerano le offerte VPN. Questo articolo non vuole essere un elenco completo di caratteristiche, servizi e/o prezzi che possono essere applicati o meno a ciascun fornitore elencato e le caratteristiche, i servizi e i prezzi elencati di seguito sono soggetti a modifiche.

Quale fornitore VPN è giusto per te? Non possiamo dirtelo noi. Ma possiamo aiutarti a fare un confronto. Ecco uno sguardo ad alcuni fattori rilevanti da considerare quando si va a caccia di un provider VPN e come alcuni dei migliori servizi VPN si classificano quando si tratta di queste caratteristiche chiave.

Altro da esplorare

Betfair ha ottenuto la licenza per operare in Colombia

A settembre 2021, saranno cinque anni e quattro mesi da quando il regolatore locale del gioco d’azzardo ha iniziato ad autorizzare operatori terzi ad offrire il gioco online all’interno del territorio colombiano. piattaforme come Betfair hanno 3,8 milioni di giocatori registrati nella nazione.