Connettiti con i leader del marketing di alto livello. unisciti all'evento online di Boost ->

thinkorswim vs. E*TRADE: qual è il migliore?

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Tabella dei contenuti

Investire è un mondo in continuo cambiamento. I broker online sono costantemente alla ricerca di modi per migliorare il processo di investimento sia per i novizi che per gli esperti. Sia il servizio di TD Ameritrade, thinkorswim, che ETRADE offrono un software di trading avanzato per gli investitori attivi. Mentre i due gestiscono dati simili, interfacce e potenza complessiva, ci sono differenze tra loro. Anche piccoli cambiamenti nelle caratteristiche possono cambiare drasticamente l’esperienza di un utente, quindi è importante sapere come si confrontano. Ecco alcuni dettagli principali su thinkorswim e ETRADE. Un consulente finanziario può aiutarti a scegliere una piattaforma di trading che si adatti ai tuoi obiettivi, al tuo budget e al tuo profilo di rischio.

Panoramica di thinkorswim vs. E*TRADE

In una panoramica generale, potrebbe essere più facile dire ciò che i due servizi hanno in comune. Thinkorswim è una piattaforma di investimento completa di proprietà di TD Ameritrade, che Charles Schwab ha recentemente acquistato. Thinkorswim e E*TRADE, un’altra società di intermediazione con un’applicazione di day trading, sono potenti nel campo degli investimenti finanziari online. Entrambi sono dotati di una serie di strumenti che ti aiutano a monitorare il mercato, come i grafici, e a rimanere informato. Oltre a questo, entrambi fanno parte della nuova ondata di broker online che hanno il trading a commissione gratuita. Altre somiglianze includono le opzioni e l’assistenza del broker.

Questo non vuol dire che le due piattaforme non abbiano caratteristiche che le separano l’una dall’altra. Non tutti i loro costi coincidono, come i prezzi delle commissioni dei fondi comuni. Scoprirai anche che solo thinkorswim ha il trading in valuta estera (forex). Al contrario, E*TRADE è migliore nei contratti futures.

thinkorswim vs. E*TRADE: commissioni

Se sei interessato ad utilizzare una piattaforma di trading, è importante fare attenzione ai quattro tipi di commissioni in cui ti imbatterai di solito.

Commissioni di trading – Qualsiasi costo fisso collegato ad ogni operazione che fai. Questo può avvenire sotto forma di una tassa fissa o di quello che è conosciuto come “spread”. Questo è quando il tuo broker ti fa pagare in base alla differenza, se esiste, tra il prezzo di acquisto e quello di vendita di un’attività.

Commissioni di trading – Questo è quando un broker ti addebita una percentuale basata sul volume o sul valore di ogni scambio.

Commissioni di inattività – Qualsiasi commissione che il broker ti addebita per non fare trading, come ad esempio per tenere i soldi in un conto di intermediazione.

Non-Trading/Altre commissioni – Qualsiasi forma di commissione per il trading su questa piattaforma non coperta sopra. Per esempio, un broker potrebbe addebitarti per fare depositi sul tuo conto di intermediazione, per prelevare denaro da esso o per iscriverti a servizi aggiuntivi.

ETRADE non addebita spese di trading o commissioni per azioni ed ETF, cosa relativamente comune tra i broker elettronici. Questo è simile al sistema di thinkorswim, dato che anche il ramo di TD Ameritrade ha eliminato le commissioni di trading così come le commissioni di inattività e le tasse annuali. Le somiglianze continuano con le obbligazioni da 1 dollaro, gli scambi assistiti da broker da 25 dollari e i costi dei contratti di opzioni. Entrambe le piattaforme fanno pagare 0,65 dollari per contratto di opzioni, un prezzo relativamente standard nel settore, anche se ETRADE lo abbassa a 0,50 dollari per i trader ad alto volume.

Un altro costo comparabile è il tasso di interesse del margine. Il tasso di Thinkorswim va dal 7,5% al 9,50%, mentre vanno dal 5,45% all’8,95% per ETrade. In termini di contratti futures, c’è un leggero aumento da parte di thinkorswim a 2,25 dollari rispetto ai 1,50 dollari di ETRADE. Questa differenza continua con i rispettivi prezzi di commissione dei fondi comuni, con E*TRADE che fa pagare 19,99 dollari contro i 49,99 dollari di thinkorswim per scambiare un fondo senza carico.

Un servizio e un costo che E*TRADE offre e che non troverai in thinkorswim è la piattaforma Pro dell’azienda, che ha un sistema a tre livelli. Questo si applica alle persone che hanno un saldo superiore a $250.000. Puoi anche avere un portafoglio personalizzato gestito professionalmente con un valore di mercato di 500 dollari e una commissione di consulenza annuale dello 0,3%.

Alcune commissioni specializzate e di nicchia possono essere applicate ad entrambi i servizi.

thinkorswim vs. E*TRADE: Servizi e caratteristiche

Entrambi i servizi offrono esperienze e strumenti completi di intermediazione degli investimenti. Entrambi incoraggiano la personalizzazione del portafoglio e l’educazione finanziaria attraverso le loro interfacce online e le loro applicazioni mobili. Inoltre, i loro costi bassi o minimi per utilizzare questi servizi educativi mirano a migliorare l’alfabetizzazione finanziaria e di investimento tra un gruppo più ampio di persone.

Thinkorswim dà la priorità agli investitori avanzati più di ETRADE, il che è evidente dal suo denso sistema elettronico. Tuttavia, mantiene la porta aperta ai nuovi trader ospitando i suoi strumenti di investimento di alta qualità per tutti. Con ETRADE, hai offerte a livelli come parte della sua piattaforma Pro per gli individui con almeno 250.000 dollari di saldo. ETRADE Pro è il software desktop dell’azienda, rispetto alla sua piattaforma browser Power ETRADE. Il sistema Pro offre lo streaming di dati in tempo reale e strumenti grafici.

Thinkorswim si presenta con le sue caratteristiche attraverso il suo desktop, il browser web o le applicazioni mobili. Il desktop dà la priorità alla maggior gamma di opzioni di dati e alla personalizzazione, anche se tutti insistono su questi due tratti come base fondamentale. I componenti aggiuntivi includono notizie, analisi e dati di livello 2.

Una delle caratteristiche più utili di thinkorswim è la sua modalità di trading su carta. Essenzialmente, il servizio ti permette di impostare un conto falso o simulato che viene fornito con una quantità minima di denaro falso. Questo dà ai nuovi utenti l’opportunità di familiarizzare con il programma prima di dover correre dei rischi reali.

Ricorda anche che thinkorswim offre investimenti sul forex mentre E*TRADE non lo fa.

thinkorswim vs. E*TRADE: esperienza online e mobile

Entrambe le società offrono opzioni web e mobili per investire e fare ricerche. ETRADE offre due applicazioni mobili: ETRADE Mobile App e Power E*TRADE app. La prima è progettata per semplificare gli investimenti e il trading, mentre la seconda ha lo scopo di fornire informazioni più approfondite.

Le opzioni di investimento dell’app mobile di E*TRADE sono interessanti per l’investitore esperto, con accesso a migliaia di azioni, futures, obbligazioni e altro. Rimanere informati è anche facile attraverso le sezioni di notizie e analisi di mercato dell’app provenienti da CNBC, MarketWatch e Morningstar.

Il brokeraggio online ha anche una serie di opzioni di contatto per la sua base di utenti per accedere al servizio clienti, tra cui e-mail, un numero di telefono e una chat online. C’è anche una FAQ. Questa accessibilità può migliorare molto l’esperienza dell’utente E*TRADE rispetto a molte altre opzioni di intermediazione.

TD Ameritrade ha anche un’applicazione di trading che porta la sua piattaforma di trading thinkorswim sulla scena mobile. Il suo target generale è costituito da investitori esperti, quindi il sistema è un po’ più denso di alcune altre opzioni che potresti trovare. Questo però comporta più strumenti a tua disposizione. Hai l’analisi dei profitti e dei rischi a portata di mano, grafici multi-touch, notizie e approfondimenti dal vivo e anche un sistema di supporto.

Usando i servizi di supporto di thinkorswim, hai accesso ad un aiuto immediato quando chatti con gli specialisti in tempo reale o visiti le chat room con altri investitori.

Chi dovrebbe usare thinkorswim?

Thinkorswim funziona bene per l’investitore avanzato che vuole un’esperienza attiva e pratica. La grande quantità di dati che la piattaforma offre rende thinkorswim un’interfaccia quasi semi-professionale, ma questo ha un costo. I nuovi investitori passivi o a basso rischio potrebbero scoprire che il sistema non è adatto a loro.

Ad alcuni individui potrebbero piacere le funzioni generali di thinkorswim ma hanno bisogno di qualcosa di meno complicato. Fortunatamente, i pacchetti standard desktop e mobile di TD Ameritrade offrono un’esperienza più semplice. Quindi, non devi perdere un’attività robusta e ben supportata se stai cercando qualcosa di meno complicato.

Chi dovrebbe utilizzare E*TRADE?

E*TRADE ha una curva di apprendimento propria, ma gli strumenti che offre valgono il tempo che richiedono per essere compresi. La loro complessità li rende adatti agli investitori esperti poiché è più probabile che questa clientela persegua portafogli complicati. In particolare, i contratti futures potrebbero piacere a coloro che cercano un portafoglio sofisticato. Gli investitori inesperti potrebbero non trovare il servizio troppo facile da usare; tuttavia, questo non significa che gli strumenti della piattaforma non valgano la pena di essere imparati. Potrebbero solo richiedere un po’ di pazienza.

Linea di fondo

Investitore al dettaglio a casa
Investitore al dettaglio da casa
Il giusto programma di investimento online dipende dall’investitore che lo utilizza. Il tuo livello di esperienza, il livello di rischio e l’attività desiderata dettano se una piattaforma funziona per te. Nel complesso, ETRADE e thinkorswim sono forti contendenti per chiunque cerchi il giusto brokeraggio digitale. Tuttavia, l’interfaccia di ETRADE è più indulgente per i nuovi investitori e potrebbe avere un vantaggio di costo. D’altra parte, thinkorswim è una grande piattaforma per gli investitori interessati alle opzioni e al forex.

Gli utenti interessati a entrambi i broker online hanno la possibilità di esplorare anche le loro diverse piattaforme. Mentre l’interfaccia Power di ETRADE potrebbe non funzionare, la Pro potrebbe essere la scelta giusta. Trovare il miglior sistema richiede ricerca e tempo, ma sia ETRADE che thinkorswim offrono scelte di prim’ordine per l’investitore attivo.

Altro da esplorare

Betfair ha ottenuto la licenza per operare in Colombia

A settembre 2021, saranno cinque anni e quattro mesi da quando il regolatore locale del gioco d’azzardo ha iniziato ad autorizzare operatori terzi ad offrire il gioco online all’interno del territorio colombiano. piattaforme come Betfair hanno 3,8 milioni di giocatori registrati nella nazione.